Verso il trasferimento

Preparare le valigie, fare una scelta tra quello necessario e quello di cui si può fare a meno, non è così semplice come si può pensare! Era complicato farci stare tutto il mio mondo in sole due valigie. Ognuno di noi ha diverse priorità e di conseguenza diverse esigenze di spazio nei bagagli, io ho lasciato tante cose che forse mi sarebbero state utili, ma non ho di certo lasciato i miei unicorni! In realtà, non avevo idea cosa potesse servirmi, in fin dei conti ho passato solo 10 giorni in vacanza, non avevo idea dell’offerta del mercato canario.

Avevo poche pretese per quanto riguarda i prodotti da trovare in commercio, uno di quelli erano i colori per i miei bellissimi capelli ,di cui ero veramente fanatica ed orgogliosa.

Non avevo la minima idea di cosa mi aspettava una volta arrivata sull’isola…

Altro ostacolo non da poco è stato trovare un corriere che facesse spedizioni alle Canarie, perchè tanti, visti i costi della dogana, evitavano questa destinazione; alcuni preventivi erano un salasso, quasi quasi era più conveniente pagare il biglietto a parenti e amici e farsi portare tutto il necessario da loro! Molti non sanno che le Isole Canarie sono zona franca, hanno una dogana e si fa pagare profumatamente. Sopratutto se non sei residente, occhio al documento di stima dei beni da spedire… https://www.okversilia.net/b/2012/07/24/isole-canarie-normative-fiscali/

Io non sapendolo ho fatto una stima troppo alta del contenuto delle mie valigie, pensando fosse un’assicurazione sui beni trasportati, invece la dogana in base a questo documento calcola quanto farti pagare, a me hanno preso 190€, ma se abbassavo la guardia, forse mi portavano via anche un rene…

Annunci

Pubblicato da Unicorno alla Vaniglia

Spirito vagabondo fin da piccola, mi sono spesso sentita a casa, perchè per me è casa qualunque posto in cui si sta bene. Sono nata in Sardegna, ma ho vissuto la mia adolescenza nel Lazio; dopo il diploma sono tornata nella mia isola. Sappiamo bene quanto è difficile la realtà lavorativa al sud, dopo vari anni ho deciso di mollare tutto quello che avevo costruito, ho fatto un biglietto di sola andata e mi sono trasferita all’estero, ricominciando tutto da zero

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea il tuo sito web su WordPress.com
Inizia ora
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: